Il centrocampista della Nazionale italiana Marco Verratti, attualmente in forza al Paris Saint Germain, starebbe pensando ad un futuro lontano da Parigi e preferibilmente nella nostra serie A. In queste ore l’agente di Marco Verratti, Donato De Campli, intervistato su Premium Sport ha aperto le porte ad un eventuale trasferimento del giocatore a fine stagione come tra poco vi mostreremo nel video estratto dai canali di Premium Sport.

Intervistato da Premium Sport, Donato Di Campli, agente di Marco Verratti, ha aperto a un possibile addio del giocatore al PSG facendo sognare le squadre italiane, su tutte Juventus e Inter. Eccovi una parte dell’intervista:

“Marco sta bene a Parigi, è uno dei giocatori più importanti del PSG e un simbolo per i tifosi, ma non può vincere solo campionati francesi. Noi vorremmo vincere qui, ma se non ci riusciremo troveremo un’altra soluzione. L’Inter e la Juventus in corsa? Sì, ci mettiamo anche loro. Parliamo di due grandissimi club, anche se trattare con il PSG è dura: i francesi sono una bottega carissima”.

La Juventus è, dunque, in corsa per tentare a giugno l’affondo su Marco Verratti, ma gli ostacoli per i bianconeri sono essenzialmente due: la concorrenza dei tanti top club pronti a fare follie per il centrocampista del PSG e tra queste in Italia vi è anche l’Inter di Suning, poi occorre fare i conti anche con il costo dell’operazione reso ancora più elevato proprio dalla concorrenza dei club europei pronti a dare il via ad una vera e propria asta. E’ chiaro, però, che vincerà questo duello il club che darà al giocatore le maggiori garanzie tecniche, vale a dire la competitività della squadra allestita e su questo punto la Juventus è avanti anni luce ai nerazzurri ed è al livello di molti top club europei. Da non sottovalutare poi la potenza economica dei bianconeri, capaci questa estate di pagare ben 90 milioni per Higuain. In attesa dei prossimi aggiornamenti, non ci resta che lasciarvi al video dell’intervista dell’agente di Marco Verratti che lascia aperto uno spiraglio per il trasferimento in Italia del suo assistito.

 

SHARE

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here