Alvino e l'esilarante auto-gufata in diretta TV: "Le vinciamo tutte!!!", poi prende 4 pere

Alvino e l’esilarante auto-gufata in diretta TV: “Le vinciamo tutte!!!”, poi prende 4 pere

Alvino
Alvino



Povero Carlo Alvino. Dopo mesi di silenzio dovuto al suo allontanamento da Sky, dopo le gravi offese rivolte ad un tifoso della Juventus in diretta TV durante una trasmissione locale, il giornalista di chiara fede napoletana è tornato a far parlare di sé negli ultimi giorni dopo aver esultato come un pazzo all’esterno del San Paolo sabato sera. Il nostro amico, come ormai tutti sanno, ha creduto ingenuamente che la partita dei bianconeri fosse ormai terminata sullo 0-0 contro la Lazio, con la reale prospettiva di guadagnare 2 punti preziosi in classifica contro i campioni d’Italia. Tutti sappiamo poi come siano andate le cose.

Come se non bastasse il video sfottò che in questi giorni ha fatto il giro del web, in queste ore è spuntato sui social un altro contributo imperdibile per tutti coloro che amano la Juventus e che in questi mesi hanno visto giungere proclami da ogni latitudine sul Napoli scudettato. Lo stesso Alvino, infatti, pochi giorni prima dell’anticipo di Serie A tra la sua squadra e la Roma sembrava avere le idee chiare su quello che sarebbe stato il rendimento dei ragazzi di Sarri fino al termine della stagione.

Il pronostico è chiaro, come si potrà notare dal video in questione ed inevitabilmente ora tutto si ritorce contro di lui, per uno sfottò che nemmeno ai tempi di Suma ed il pareggio fake del Cesena contro la Juventus avevamo riservato. Come si potrà notare dalle immagini in questione, però, è impossibile non concentrarsi su questo personaggio, che in giorni non semplici per il calcio italiano ci ha indubbiamente strappato un gran bel sorriso.

Godetevi dunque il video con cui possiamo ammirare le enormi competenze calcistiche di Alvino, che fa il paio con quello ormai noto a tutti su quanto avvenuto sabato sera durante i minuti finali della partita tra Lazio e Juventus, con la clamorosa esultanza poi abortita a causa del gol di Dybala.