VIDEO - Buffon bastone e carota coi tifosi della Juve: forte presa di posizione sui casi Khedira e Bonucci

VIDEO – Buffon bastone e carota coi tifosi della Juve: forte presa di posizione sui casi Khedira e Bonucci

buffon fb



Come sempre accade quando è davanti ai microfoni, Gigi Buffon non è mai banale. Dopo la fondamentale vittoria contro il Milan che, grazie al pareggio del Napoli col Sassuolo, permette alla Juventus di volare a +4 sui partenopei, il capitano bianconero dice la sua su due casi particolarmente spinosi emersi durante la partita allo Stadium: i fischi a Bonucci e Khedira.

Buffon dice la sua senza peli sulla lingua, forte di una personalità da leader e del rispetto ottenuto dalla tifoseria della Juventus dopo così tanti anni passati in questo club. Non si nasconde quando c’è da fare qualche rimprovero, non cade però nella retorica spicciola quando c’è da difendere i suoi colori.

I fischi a Bonucci rientrano così nella “normalità delle cose” e non c’è da scandalizzarsi se si resta in un ambito sportivo. Fermo restando che Buffon ha ribadito una volta di più l’importanza del ruolo dell’ex compagno nelle vittorie recenti della Juventus. Insomma, un po’ come accaduto a Higuain a Napoli, gli ex più amati sono sempre quelli più fischiati…

Discorso diverso quello di Khedira. Buffon già in campo si era spazientito per qualche fischio di troppo nei confronti del tedesco che di certo non sta brillando nonostante l’assist e il gol che alla fine sono risultati decisivi per la vittoria col Milan. Oltre ad elogiare la professionalità e la qualità del centrocampista, Buffon ricorda che i tifosi della Juventus soprattutto in questo periodo cruciale della stagione devono restare accanto ai giocatori, supportarli e non mugugnare. Mugugni che, tra l’altro, hanno ricordato anche altri compagni di squadra come il capitano ricorda…

Ecco il video dell’intervista di Buffon a Sky