buffon



E’ un attacco durissimo e davvero inconsueto quello che ha lanciato Gigi Buffon, nel post-partita di Real Madrid-Juventus, all’arbitro inglese Oliver. Il numero uno della Juventus proprio non ha digerito il rigore al 93′ concesso agli spagnoli (che ha permesso loro di passare in semifinale) e la sua conseguente espulsione per proteste.

Buffon ha caricato duramente contro Oliver: “Se non riesci a capire il momento, dopo una partita memorabile della Juve, allora vuol dire che il tuo cinismo ti porta ad essere una persona senza cuore con al suo posto un cestino di spazzatura. Non c’è sensibilità neppure nella mia espulsione: non sono mai stato cacciato per proteste”.

Buffon poi continua il suo monologo: “Quel rigore l’avrà fischiato o per un suo vezzo o semplicemente perché non ha la personalità adatta per questo genere di partite. E se davvero fosse così dovrebbe restarsene in tribuna o sul divano di casa sua, con la moglie a mangiare le patatine e a bere coca-cola. Non ha capito la portata dell’impresa che stavamo facendo, per la verità non ha capito proprio un ca…o. E cacciarmi fuori per proteste nell’ultima mia partita in Europa…”.

Qualche speranza per il futuro comunque c’è: “Questa partita contribuirà in modo decisivo per vincere una volta per tutte la Champions League”

SHARE