Quando il VAR penalizzò la Juve: Auriemma incoerente, le immagini che tutti ignorano

Quando il VAR penalizzò la Juve: Auriemma incoerente, le immagini che tutti ignorano

Auriemma
Auriemma



Sta facendo il giro del web, in queste ore, il video che ci mostra quanto avvenuto qualche mese fa durante una puntata di Tiki Taka, poche ore dopo la sfida in Serie A tra Udinese e Juventus, quando un calcio di rigore a favore dei campioni d’Italia si trasformò incredibilmente in un cartellino rosso per Mandzukic. Ebbene, in quel frangente Auriemma disse chiaramente “W il VAR che sbaglia“, salvo poi sollevare un polverone dopo il caso di Pjanic a Milano contro l’Inter poche settimane fa. Che fine ha fatto la coerenza?


8 MAGGIO 2018 – Come sempre Tiki Taka, trasmissione di Pierluigi Pardo in onda il lunedì in seconda serata, risulta essere lo scenario perfetto dove parlare di calcio spesso porta a delle discussioni piuttosto animate tra i vari protagonisti come si percepirà dal video preso da Italia 1. Quest’anno lo scontro tra Napoli e Juventus per la conquista dello scudetto è stato piuttosto acceso, la squadra di Sarri ha cercato di fare il possibile per agguantare i rivali bianconeri, ma durante le ultime partite di campionato ha prevalso la potenza individuale della Juventus.

Secondo però il giornalista napoletano Auriemma la colpa del calo del Napoli è da attribuire più ad una questione psicologica che fisica, causa la mancata contemporaneità dei match giocati proprio dalle due antagoniste. In poche parole Juve e Napoli dovevano giocare le ultime partite nello stesso giorno ed alla stessa ora. Auriemma si è poi soffermato anche sulla partita tra Juventus ed Inter che ha inevitabilmente sancito la fine del campionato a causa di alcuni errori arbitrali da parte di Orsato.

Considerazioni che non sono state accettate dal giornalista Giuseppe Cruciani che ha immediatamente dato del folle al giornalista napoletano, invitandolo ad andare da uno psicologo. Situazione che chiaramente è sfuggita un po’ di mano, con Auriemma imbufalito e pronto a querelare Cruciani, quest’ultimo invece si è mostrato ridente sotto ai baffi nel vedere in quello stato il suo collega. Per non parlare della minaccia fisica di Auriemma a Zampini.

Insomma la Juventus ha dimostrato di essere ancora la più forte, anche perché se il Napoli fosse stato in grado di vincere contro Fiorentina e Torino, ora sarebbe ancora con il fiato sul collo dei bianconeri, ma a detta di Cruciani è crollato fisicamente e questo è stato il risultato finale. Questi giornalisti napoletani continuano a farci divertire. Ecco il video in questione, dunque, con cui capiremo esattamente cosa è avvenuto su Italia 1 durante l’ultima puntata di Tiki Taka.