Bonucci in crisi sul Milan, Chiellini risponde e fa impazzire milioni di juventini: show su Sky

Bonucci in crisi sul Milan, Chiellini risponde e fa impazzire milioni di juventini: show su Sky

Chiellini
Chiellini



Davvero curiosa la situazione che si è venuta a creare su Sky in queste ore, in occasione dell’intervista che ha visto protagonisti contemporaneamente Bonucci e Chiellini come si potrà notare dal video selezionato per voi oggi 10 giugno. Ospiti della Ferrari, a poche ore dal via ufficiale del Gran Premio di Canada, ai due difensori sono state poste per forza di cose anche delle domande sul calcio, in riferimento ai momenti storici diametralmente opposti che stanno vivendo società come Juventus e Milan.

Cosa si percepisce più nello specifico dalle immagini in questione? Da un lato il povero Bonucci, apparso visibilmente in imbarazzo quando gli sono state poste domande chiare sul suo futuro al Milan, ma soprattutto sugli scenari che attendono la società rossonera, capace di inguaiare non poco la propria situazione finanziaria dopo le grosse spese effettuate la scorsa estate. Anche in riferimento allo stesso Bonucci, che percepisce uno stipendio davvero altissimo e che al contempo non è stato in grado di portare la squadra in Champions League.

E Chiellini? Mega sorriso che si contrappone alla preoccupazione del suo collega. Mettendo da parte la scaramanzia, il difensore della Juventus ha annunciato l’obiettivo di vincere tutto quello che ci sarà disponibile durante la prossima stagione, creando subito un clima diverso rispetto a quanto si era percepito pochi secondi prima con Bonucci ed il suo Milan. La carica giusta per il popolo juventino dunque.

Cerchiamo a questo punto di mettere a fuoco quanto avvenuto su Sky in diretta TV con apposito video, poche ore prima del Gran Premio del Canada, con Bonucci e Chiellini ospiti nel box Ferrari ed evidentemente al centro di due progetti calcistici ben differenti, se pensiamo da un lato alle prospettive della Juventus in vista della prossima stagione e quelle del Milan, che rischia di non disputare l’Europa League anche a causa di operazioni di mercato come quelle che hanno riguardato Bonny lo scorso anno.