Malissimo Buffon durante Bayern-PSG: 3 gol subiti in pochi minuti, 2 per colpa sua

Malissimo Buffon durante Bayern-PSG: 3 gol subiti in pochi minuti, 2 per colpa sua

Buffon
Buffon



Non è stato certo esaltante il primo vero match disputato da Buffon con la maglia del Paris Saint Germain, come si potrà intuire anche dal video che stiamo per mostrarvi dopo che l’incontro con il Bayern Monaco qui in Italia è stato mandato in onda da Sky. Come sono andate effettivamente le cose? Nel primo tempo tutto sembrava andare nel verso giusto per la compagine francese e per l’ex Capitano della Juventus, considerando un paio di buoni interventi per l’estremo difensore e la ripartenza che ha consentito al figlio di Weah di portare in vantaggio lo stesso PSG. 

La musica è però cambiata nella ripresa, se pensiamo al fatto che in appena 18 minuti la compagine francese ha subito la bellezza di 3 gol. Per i bavaresi, infatti, sono andati in gol Javier Martinez, Renato Sanches e Joshua Zirkzee, per il 3-1 finale che non ammette repliche. Come si è comportato Buffon in questo particolare frangente? Non benissimo, come del resto si potrà notare anche dalle immagini che abbiamo selezionato per voi oggi.

In occasione dei primi due gol, infatti, Gigione è apparso molto incerto, facendosi trovare nella terra di nessuno in occasione del gol dell’1-1, ma soprattutto lasciandosi sorprendere sul primo palo da una posizione calciata dallo stesso Renato Sanches con poco angolo (la traiettoria ricorda vagamente un altro gol subito dallo stesso Buffon ai tempi del Parma, in quel caso da Roberto Baggio nello spareggio del 2000 contro l’Inter per andare in Champions League.

Insomma, c’è ancora molto lavoro da fare per Buffon ed il Paris Saint Germain prima di raggiungere una condizione di forma accettabile, anche perché gli impegni ufficiali per lo squadrone francese sono imminenti e le lacune emerse anche durante la partita con il Bayern Monaco, in occasione della prima sfida dell’International Cup, non possono lasciare indifferente il tecnico del PSG. Ecco il video in questione.