Capello risponde a chi paragona la sua Juve a quella attuale e lancia una frecciata ad Allegri - LoStadium.it

Capello risponde a chi paragona la sua Juve a quella attuale e lancia una frecciata ad Allegri




Fabio Capello non ha mai avuto peli sulla lingua e l’ennesima conferma arriva dall’intervista rilasciata dal tecnico di Pieris a “La Gazzetta dello Sport” nella quale risponde alle parole di qualche giorno fa di Massimiliano Allegri. Ma facciamo un breve passo indietro: Allegri dopo la partita di Verona rispondendo ad una domanda di un telecronista Mediaset sul paragone della Juve di Capello con quella attuale aveva affermato:

«Questa Juve come quella di Capello? La sua Juventus me la ricordo vagamente, so che vinceva e anche questa Juve sta vincendo.

Fabio Capello però non vede somiglianze tra la squadra bianconera del 2004/2006 e quella attuale e ne ha approfittato per ribadirlo in una intervista rilasciata oggi alla Gazzetta dello Sport durante la quale l’ex tecnico bianconero respinge con forza ogni paragone tra la sua Juventus e quella attuale di Allegri. Ecco una parte delle sue parole:

“Mi permetto di replicare che la mia Juve offriva un buon calcio e faceva i conti con una concorrenza importante. La Juventus attuale non ha rivali. Il Napoli si è perso, tra le cessioni di Higuain e l’infortunio di Milik. L’Inter è al terzo cambio di allenatore in tre mesi. L’unica forse è la Roma”.