Altro pesantissimo favore arbitrale per il Napoli: ufficiale, gol di Mertens da annullare

Altro pesantissimo favore arbitrale per il Napoli: ufficiale, gol di Mertens da annullare

Mertens
Mertens



Giungono in questi minuti le immagini davvero interessanti da Mediaset Premium in merito alla moviola concentrata sull’anticipo di Serie A tra Atalanta e Napoli. Come si potrà notare dal video che stiamo per mostrarvi, infatti, il gol decisivo giunto grazie ad un diagonale di Mertens doveva essere annullato, almeno stando a quanto dichiarato dall’ex arbitro Bergonzi che come sempre ha giudicato in modo imparziale quanto avvenuto in un match di campionato.

Si tratta del secondo favore arbitrale pesante a favore degli azzurri, dopo quello che a Crotone non portò all’assegnazione del calcio di rigore a favore della squadra di casa. Un segnale importante quello che viene dato ai tifosi del Napoli, i quali soprattutto sui social hanno dato vita a giorni di polemiche infinite dopo l’episodio che vide protagonista Bernardeschi a Cagliari dopo il tocco di mano che a detta di molti doveva portare al calcio di rigore per i sardi.

Va detto che il fuorigioco di Mertens è davvero questione di millimetri e che, secondo le ultime indicazioni giunte da Rizzoli, sia stato giusto far andare avanti il gioco in diretta. Tuttavia, con il silent check del VAR, all’arbitro doveva essere segnalata la posizione irregolare in partenza di Mertens. Anche per pochi millimetri, infatti, le attuali tecnologie consentono di individuare situazioni del genere, ma per ragioni oscure questo non è avvenuto dopo il caso di Crotone che vide protagonista lo stesso Mertens.

Arrivati a questo punto è davvero importante concentrarsi sul video verso il minuto 2:05 in questione, con cui possiamo analizzare esattamente cosa sia avvenuto durante l’anticipo di Serie A tra Atalanta e Napoli in occasione del gol decisivo realizzato da Mertens, alla luce della moviola di Bergonzi che evidenzia una rete assolutamente irregolare e da annullare con l’ausilio del VAR a poche settimane da un altro favore arbitrale per i ragazzi di Sarri in quel di Crotone.