Indimenticabile figuraccia della Gazzetta con la Juve: che umiliazione per i rosiconi

Indimenticabile figuraccia della Gazzetta con la Juve: che umiliazione per i rosiconi

Orsato
Orsato



Subito dopo il match di sabato scorso tra Inter e Juventus si sono scatenate numerose polemiche a causa della direzione di gara di Orsato. Sui social sono emersi diversi post di protesta, ma ciò che hanno più volte insinuato i vari tifosi delle squadre avversarie, è la fede calcistica juventina proprio dell’arbitro Orsato. Tale tesi è stata rafforzata da alcune immagini che hanno visto protagonista il presunto fratello del direttore di gara in tenuta bianconera allo stadio ed è spuntata anche una foto insieme a Massimiliano Allegri.

Ciò quindi ha fatto pensare ancor di più ai vari tifosi avversari di come effettivamente l’arbitro veneto fosse juventino. Inoltre anche diverse testate giornalistiche, come la Gazzetta dello Sport, hanno riportato l’immagine di questo presunto fratello di Orsato con un forte legame per il tifo juventino. Da precisare come non ci sia nulla di male se un parente stretto di un arbitro sia tifosissimo di una determinata squadra, ma in questo caso in molti hanno insinuato che lo stesso arbitro potesse far il tifo per la Juve.

Tralasciando quest’aspetto, ciò che quest’oggi lascia alquanto perplessi un po’ tutti è che in realtà queste foto diffuse con grande accanimento sui social non riguardano il fratello di Orsato, si tratta invece di un lontano parente dell’arbitro che quindi ha solo il suo stesso cognome. E’ stata infatti la stessa Gazzetta dello Sport, resasi conto della figuraccia, a smentire la notizia precedente.

Purtroppo è semplice imbattersi in notizie false ed in situazioni come queste, dove i social sono considerati un mondo in cui sfogarsi, si rischia spesso di fare delle brutte figure. Di sicuro in tanti anni non ci era mai capitato vedere una testata prestigiosa riportare un presunto scoop riguardante la nostra Serie A, salvo poi dover fare marcia indietro in modo così netto. A voi i commenti.