Miracolo estivo, Reina distrugge De Laurentiis ed esalta la Juve: ripudiato a Napoli

Miracolo estivo, Reina distrugge De Laurentiis ed esalta la Juve: ripudiato a Napoli

Reina
Reina



L’ormai ex portiere del Napoli, Reina, ha rilasciato un’intervista molto interessante ad AS dove ha parlato in maniera molto positiva della Juventus. E’ stato un vero combattente durante tutta la stagione, pronto a difendere fino alla fine con serietà la porta del Napoli, ma purtroppo per lui il sogno di vincere lo scudetto in maglia azzurra non si è avverato. Nonostante ciò, Reina si è dimostrato molto lucido ed obiettivo nel commentare la stagione sensazionale della Juventus, la sua nemica principale in questi ultimi anni in cui ha giocato in Italia.

Secondo Reina il potere più grande della Juve è la società, nessuna squadra in Italia può essere paragonata alla forza societaria di questa squadra e finché sarà così non ce ne sarà per nessuno. L’ormai imminente portiere del Milan non ha voluto soffermarsi, come invece hanno fatto altri suoi colleghi e tifosi napoletani, sull’arbitraggio svolto durante le partite con la Juventus protagonista. Per Reina insomma gli arbitri possono sbagliare e non ci ha mai visto mala fede in qualche decisione che ha potuto favorire durante questo campionato la squadra di Allegri.

E’ stato insomma ribadito quanto detto più volte da molti altri esponenti del mondo calcio, ossia che la Juventus possiede una mentalità vincente, supportata da una società più che solida, tale da non avere al momento alcun rivale in Italia. Vedremo cosa accadrà durante la prossima stagione, ma per Reina finché la Juventus potrà permettersi grandi acquisti di lusso, difficilmente verrà spodestata dal suo trono di regina d’Italia.

Insomma, finalmente dichiarazioni volte alla sportività e che, siamo sicuri, faranno arrabbiare moltissimi tifosi del Napoli che ancora oggi si lamentano per quanto avvenuto in Serie A nel momento in cui si è creduto per davvero di poter effettuare il sorpasso ai della Juventus dopo essersi aggiudicati il match dello Stadium.