L'Inter pubblica il film di 48 minuti per un quarto posto: che risposta dagli juventini

L’Inter pubblica il film di 48 minuti per un quarto posto: che risposta dagli juventini

Del Piero
Del Piero



Sta facendo molto discutere in questi giorni la decisione dell’Inter di rendere disponibile anche su Youtube il video che rappresenta un vero e proprio film della stagione nerazzurra, con l’obiettivo di celebrare nel migliore dei modi il quarto posto ottenuto in extremis dalla squadra di Spalletti e la relativa qualificazione in Champions League. Premesso che il loro obiettivo stagionale fosse quello, non si può non essere perplessi su tale esaltazione, considerando la gloriosa storia (anche recente) di un’avversaria della Juventus. Al netto di una rivalità. Ecco perché rispondere oggi con una bellissima clip Sky dedicata ai bianconeri e al loro settimo scudetto consecutivo è ancora più bello.

13 MAGGIO 2018 – La Juventus è sempre più leggenda, battendo record su record, anno dopo anno: sette scudetti di fila come mai nessuno in Italia, quattro doppiette consecutive contando la Coppa Italia. Punti, vittorie, gol, campioni, grinta, determinazione, voglia di vincere.

Ci sono tanti ingredienti in questo mix micidiale che ha portato a dominare la Serie A durante le ultime stagioni. Ed è giusto che tutti si inchinino alla forza straordinaria di un club e un gruppo di giocatori che ogni anno riesce a trovare sempre nuove motivazioni, smentendo anche chi ogni estate parla di possibile appagamento di vittorie. Alla Juventus c’è sempre fame, e tutti i campioni che hanno vestito e vissuto la maglia bianconera nelle ultime stagioni lo sanno bene.

Ed è per questo motivo che proprio questi aspetti se vengono sottolineati da un bellissimo mix di immagini e musica i tifosi della Juventus possono solo emozionarsi.

Eccola, la clip di Sky che celebra il settimo scudetto consecutivo della Juve. Un viaggio che comincia con le parole di capitan Del Piero e che prosegue con giocate e voci dei vari Pirlo, Tevez, Pogba, Zaza, Higuain, Dybala

Una carrellata da brividi che può solo rendere orgogliosa una tifoseria che otto anni fa era totalmente smarrita e che ora si gode la leggenda. E omaggi del genere.