"La Juve è il potere?", Ancelotti risponde al giornalista napoletano e lo umilia in diretta!

“La Juve è il potere?”, Ancelotti risponde al giornalista napoletano e lo umilia in diretta!

ancelotti



Sono bastati tre giorni di ritiro all’ambiente napoletano per capire che si è voltata decisamente pagina dopo l’addio di Maurizio Sarri. Carlo Ancelotti da solo non basterà di certo a estirpare alcune convinzioni che per la verità riguardano tante piazze in Italia, ma un passo avanti sarà fatto, ci sono pochi dubbi a riguardo.

Nonostante la sua tappa da allenatore della Juventus non sia di certo stata troppo fortunata, Ancelotti dimostra una volta di più la sua grande personalità e il suo spirito sportivo. Durante la prima conferenza stampa che si è tenuta a Dimaro ha letteralmente zittito, se non umiliato, un giornalista napoletano che provava a stuzzicarlo e a riprendere il filo interrotto dopo il saluto di Sarri.

“Quest’anno sarai il testimonial del contro-potere”, l’affermazione di Antonio Giordano a cui ha replicato con fermezza Ancelotti: “Intanto la Juventus non è il potere. E’ una squadra fortissima, che ha vinto gli ultimi sette campionati”.

Con poche parole, l’ex allenatore di Real Madrid, Bayern, Psg, Chelsea e Milan ha già dato una sferzata a tutto l’ambiente. Basta piangere e inventare complotti, bisognerà dimostrare sul campo di essere i più forti. C’è proprio la sensazione che Ancelotti non sia esattamente l’uomo giusto per il Napoli.