Che gesto di Pogba! Non festeggia e a fine partita saluta così la curva...

Che gesto di Pogba! Non festeggia e a fine partita saluta così la curva…




Paul Pogba è stato uno degli idoli indiscussi di questo decennio magico della Juventus: il francese fu prelevato a parametro zero dal Manchester United, prima di diventare un calciatore di livello mondiale a Torino. Il “polpo”, come amavano definirlo i tifosi della Juventus, si è poi consacrato con la vittoria del Mondiale nel 2018, anche se il suo ritorno al Manchester United, che lo ha pagato oltre 100 milioni di euro, è stato caratterizzato da poche luci e molte ombre.

Sul valore di Pogba non si può discutere a lungo; da ieri, ma in molti ne erano già certi, va sottolineato anche il suo amore verso la maglia bianconera che, evidentemente, non è ancora sfiorito dopo il suo addio allo Stadium.

Il Manchester United, è inutile negarlo, ieri sera ha ferito tanti tifosi juventini. Dopo 80 minuti di dominio assoluto parzialmente concretizzato dal grandissimo gol di Cristiano Ronaldo, la Juventus ha staccato la spina prestando il fianco ad un clamoroso finale degli inglesi. E’ finita come nessuno si sarebbe mai aspettato, coi gol di Mata e l’autorete di Alex Sandro a regalare tre punti d’oro ai ragazzi di Mourinho, ora vicini alla qualificazione agli ottavi di finale di Champions League.

Per molti questo k.o. è da ritenersi quasi salutare, considerato anche che sarà ininfluente ai fini del passaggio del turno, eppure il gesto di Mourinho a fine partita ha lasciato ancor più l’amaro in bocca.

Ci ha pensato proprio Pogba a regalare un nuovo sorriso ai tifosi della Juventus che ieri sera erano presenti allo Stadium: l’ex bianconero ha prima ricevuto dei cori e gli applausi della curva poi, senza andare a festeggiare la vittoria negli spogliatoi, si è recato sotto la curva per salutare con affetto i suoi ex tifosi. Chissà che presto non lo rivedremo di nuovo in Serie A, ovviamente con la maglia che più gli si addice…