Nedved show su Sky, altra bordata a Marotta dopo il sorteggio Champions

Nedved show su Sky, altra bordata a Marotta dopo il sorteggio Champions

nedved sky



E’ ancora una volta Pavel Nedved a prendersi la scena davanti ai microfoni delle pay-tv. Dopo che lo scorso sabato l’ex Pallone d’Oro aveva lanciato una frecciata (nemmeno tanto sibillina) a Beppe Marotta, colpevole di aver esultato al gol di Icardi alla sua “prima” da dirigente dell’Inter, Nedved ha se possibile rincarato la dose su Sky.

In collegamento con l’emittente satellitare in occasione del sorteggio degli ottavi di Champions League, la “furia ceca” ha subito messo in chiaro che aria tirasse. Gli hanno chiesto dell’accoppiamento con l’Atletico Madrid, e di quanto fosse stata sfortunata la Juventus nel beccare probabilmente la peggiore tra le seconde della fase a gironi. Nedved non è andato troppo per il sottile, andando a spegnere qualsiasi “pianto” prematuro: “L’importante è arrivarci”, ha detto Pavel. Insomma, un riferimento non troppo velato ad Inter e Napoli, “retrocesse” in Europa League e che da mesi avevano messo le mani avanti per i gironi a loro dire “proibitivi”.




Il vero show è poi arrivato sulla domanda di Alessandro Alciato, che gli chiedeva un chiarimento sulle sue frasi di sabato. Per i pochi che non lo sapessero, Nedved aveva in qualche modo criticato Marotta, pizzicandolo così: “Forse non è mai stato juventino”. Ovvio che non è in discussione il fatto che Marotta sia libero di proseguire la sua carriera professionale dove meglio crede, farlo però nel club rivale per eccellenza e a pochi mesi dal divorzio con la Juventus non è stato forse il massimo dell’eleganza.

Pavel lo ha specificato, aggiungendo che la sua non era una battuta ma un’affermazione. Poi però ci è andato giù duro: “La Juventus è esistita prima di Marotta ed esisterà prima di Marotta. Esistono due tipi di dirigenti: quelli che lavorerebbero dappertutto e quelli che invece non andrebbero a lavorare in altre squadre rivali non ritenendolo giusto”.

Godetevi lo show di Nedved in basso: