Nedved imbufalito dopo il gol annullato, che show in tribuna!

Nedved imbufalito dopo il gol annullato, che show in tribuna!

nedved var



Il gol annullato alla Juventus nei minuti finali della sfida con la Roma non ha, per fortuna, influito sul risultato finale. Ma, diciamolo subito, nel caso in cui i giallorossi avessero trovato il pareggio nel recupero, staremmo qui a parlare di due punti letteralmente scippati dall’arbitro Massa. Sì, perché al di là delle lamentele arbitrali che caratterizzano gli ambienti di gran parte delle nostre avversarie in Italia, la rete che Massa ha annullato a Douglas Costa con l’ausilio del VAR è semplicemente ridicola.

L’azione l’avete vista tutti, quasi superfluo sottolineare che si tratta di un uso totalmente errato dell’aiuto tecnologico. Signori, se questo è il VAR è meglio tornare indietro e accettare qualsiasi decisione arbitrale. Non è un caso che anche in tribuna le reazioni siano state di sgomento e incredulità nel 99% dei casi. Poi c’è il nostro Pavel Nedved che vive le partite come se fosse ancora in campo. E allora è spettacolo puro.

Zaniolo è contrastato da Matuidi, subisce un mezzo fallo, continua l’azione e sbaglia passaggio: sugli sviluppi dell’azione arriva la zampata vincente sotto porta di Douglas Costa che esulta per aver chiuso definitivamente la partita. E invece no: Massa non fa riprendere il gioco, attende alcuni minuti prima di controllare al monitor un’azione che aveva visto da due metri di distanza. E alla fine la decisione che lascia tutti sbigottiti: gol annullato!

Agnelli stenta a crederci ma il presidente della Juventus passa quasi in secondo piano: è Nedved che ruba la scena, alzandosi e chiedendo conforto alle persone sedute nelle file affianco. Gesti che, visti ora, sembrano quasi comici, la spontaneità del ceco è stupenda. Ma provate ad immaginare solo se la partita fosse finita 1-1…