Furia Alvino contro Mazzoleni, persino i colleghi napoletani lo annientano: "Rosso giusto!"

Furia Alvino contro Mazzoleni, persino i colleghi napoletani lo annientano: “Rosso giusto!”

Alvino
Alvino



Come sempre Alvino, telecronista e tifoso del Napoli, ci fa non poco sorridere con le sue considerazioni sul calcio ed in questo caso sul match che ha visto ieri sera la squadra di Ancelotti uscire sconfitta da San Siro contro l’Inter. Molti tifosi napoletani si stanno infatti appellando all’errore di Mazzoleni che non doveva espellere Koulibaly, un rosso a dieci minuti dal match che ha sicuramente fatto perdere il migliore in campo del Napoli, lasciando quindi l’aria di rigore troppo scoperta. C’è da dire che il Napoli anche in dieci avrebbe potuto chiudere il match, portandosi a casa la vittoria, ma Asamoah ha fatto un salvataggio miracoloso e nell’ultimo minuto di recupero ha subito il gol di Martinez che ha sancito la vittoria dell’Inter. Dopo il match Alvino ha voluto parlare più volte della prima ammonizione a Koulibaly, secondo lui eccessiva per il contatto assolutamente minimo avvenuto con Politano.

In realtà in studio, i suoi colleghi napoletani, hanno zittito Alvino, dicendo inevitabilmente come quel cartellino fosse assolutamente sacrosanto. Politano si stava dirigendo in avanti, con una difesa del Napoli piuttosto scoperta, quindi l’ammonizione ci stava tutta. Il problema però per Alvino è che Mazzoleni doveva chiudere un occhio quando Koulibaly lo ha applaudito, doveva avere secondo lui il buon senso di capire il calciatore che è stato beccato per tutta la partita dai soliti cori razzisti, quindi alla fine non andava espulso.

Sappiamo però come l’applauso all’arbitro sia oggetto di scherno nei suoi confronti da parte del calciatore, quindi anche in questo caso l’ammonizione era giusta. Non si può insomma parlare di partita del Napoli persa a causa dell’arbitro, purtroppo molti napoletani sono prevenuti nei riguardi di Mazzoleni, come tra l’altro lo stesso De Laurentiis ha lasciato intendere in un’intervista precedente, alimentando ancor di più le tensioni.

Finché ci si appellerà in continuazione a queste cose, il Napoli non potrà mai andare da nessuna parte e considerarsi una squadra pronta a vincere qualcosa di importante. Il problema non sono solo i tifosi, ma personaggi come De Laurentiis che appiccano ancora di più il fuoco. Ecco il video con il povero Alvino.