Georgina non trattiene l'emozione e scoppia in lacrime mentre il suo amato annienta l'Atletico!

Georgina non trattiene l’emozione e scoppia in lacrime mentre il suo amato annienta l’Atletico!

georgina lacrime



Può essere definita come la serata in cui Cristiano Ronaldo si è preso la Juventus. Dalle parti dello Stadium attendevano l’alieno, che avevano visto dal vivo poco tempo prima, dallo scorso luglio quando con un colpo a sorpresa Marotta e Paratici avevano portato a Torino il cinque volte Pallone d’Oro e l’uomo capace di trascinare il Real Madrid a quattro Champions negli ultimi cinque anni (cui se ne aggiunge un’altra col Manchester United). 19 gol in campionato, tanti, molte belle giocate, spirito da leader.

Ma Cristiano Ronaldo è venuto a Torino per notti come questa, notti in cui c’è bisogno del fuoriclasse assoluto per spuntarla. Notti che dimostrano che la Juventus è la favorita numero uno per la vittoria finale in Champions League. Ronaldo ha incantato, si è preso la squadra sulle spalle, ne ha messi tre contro una difesa che molti definivano impenetrabile, ha ribadito ancora una volta che è lui il numero uno. E che se non è stato alieno in campionato è perché non ce n’è stato bisogno.

Ronaldo s’è preso la Juventus ma da tempo ha preso il cuore di Georgina. Lei, la sua amata, l’ha accompagnato in questa nuova avventura italiana con la discrezione e l’eleganza che la contraddistinguono. Mai un’esultanza fuori posto, mai dichiarazioni da protagonista, i riflettori solo al suo uomo, una forza della natura. Una persona che appoggia incondizionatamente somatizzando anche le sue emozioni, le sue ansie che pure avrà trattandosi in fondo di un uomo.

Emozioni che sono venute fuori tutte d’un colpo dopo il gol del 3-0 che ha steso definitivamente l’Atletico: Georgina è scoppiata in lacrime, non è riuscita a contenere tutto il miscuglio di sentimenti che stava provando. Lacrime bellissime, di gioia, di ammirazione per il suo amato e di felicità per la loro nuova famiglia, la Juventus!