Un falso il fallo di mano di Pulgar per il rigore al Napoli: schiena netta, ci sono le prove

Un falso il fallo di mano di Pulgar per il rigore al Napoli: schiena netta, ci sono le prove

mano di Pulgar
mano di Pulgar



Sta girando moltissimo oggi 25 agosto la foto che mostrerebbe come ci sia stato un fallo di mano di Pulgar durante l’anticipo di Serie A tra Fiorentina e Napoli, ma stando al video che possiamo mostrarvi questa domenica, grazie al lavoro portato avanti anche da Bufale.net, è possibile evidenziare che tutto sia legato ad una fake news. Tutto nasce dal calcio di rigore che Massa ha decretato a favore della compagine partenopea a fine primo tempo, per un fallo su Mertens del tutto inventato e che ancora oggi crea polemiche, visto che il VAR non ha corretto la decisione chiaramente sbagliata del direttore di gara.

E così, avvocati improvvisati sui social hanno cercato di trovare altri elementi che potessero giustificare la massima punizione. Vedere per credere il divertente post di Angelo Forgione, una sorta di influencer che viene etichettato come storico napoletano. Nelle ultime ore ha pubblicato sui suoi canali social un frame che a prima vista sembrerebbe effettivamente evidenziare un tocco di mano di Pulgar. Trovando in questo modo, in quel dettaglio, le vere ragioni del calcio di rigore.

Sbagliato, perché lui stesso dopo qualche ora ha dovuto condividere un altro video e, pur non ammettendo esplicitamente l’errore commesso con la prima pubblicazione, ci mostra chiaramente quanto sia stata scellerato il lancio del suddetto frame. Basta guardare con attenzione le immagini in questione per comprendere che il centrocampista della Fiorentina abbia toccato palesemente la palla con la schiena. Insomma, per quanto si stiano impegnando, al momento non ci sono ragioni per giustificare un calcio di rigore davvero ridicolo.

Ecco dunque il video che ci mostra quanto sia falso il presunto tocco di mano di Pulgar durante la partita tra Fiorentina e Napoli, al punto che la decisione di decretare quel calcio di rigore a distanza di alcune ore appare ancora di difficile comprensione.