Prende forma il clamoroso scambio Juventus-Barcellona: conferme da El Mundo Deportivo

Prende forma il clamoroso scambio Juventus-Barcellona: conferme da El Mundo Deportivo

Juventus
Juventus



Sarri è pronto a sacrificare Bernardeschi. Questa la notizia lanciata oggi da Repubblica, secondo cui il tecnico della Juventus farebbe a meno dell’ex Fiorentina nell’ambito di uno scambio di mercato con il Barcellona che potrebbe portare Rakitic a Torino. O a gennaio, o durante il mese di giugno. Si tratta solo di voci, che comunque danno continuità alla ramanzina che Sarri riservò a Bernardeschi dopo la partita di Champions League contro l’Atletico Madrid. Va però aggiunto che oggi 18 gennaio siano arrivate importanti conferme da El Mundo Deportivo.

Report del 16 dicembre

A Sarri non sta andando giù l’approccio di Bernardeschi, in occasione delle partite in cui il tecnico bianconero ha deciso di mandarlo in campo. Stando al video che segue, infatti, è possibile notare come il tecnico della Juventus sia consapevole della mazzata che il centrocampista tedesco ha ricevuto nel momento in cui è risultato escluso da alcune partite, ma è altrettanto vero che in un momento di possibile emergenza diventa fondamentale che anche questo ragazzo si svegli per dare un’alternativa in più allo stesso Mister.

Ecco il video che ci mostra un passaggio importante della conferenza stampa tenuta da Sarri ieri, sperando che il centrocampista ed il tecnico possano finalmente trovare un punto d’incontro che giovi soprattutto alla Juventus, dopo mesi di polemiche soprattutto tra i tifosi e l’ex Fiorentina, con ragazzo apparso lontano parente di quello apprezzato la scorsa stagione. Soprattutto in Champions League contro l’Atletico Madrid.

Articolo originale

E a sorpresa di Chiellini il primo gol bianconero della stagione ma soprattutto c’è da evidenziare una Juve che inizia a giocare alla Sarri. Gioco prettamente offensivo con squadra cortissima e ricerca delle verticalizzazioni.

Non solo verticalizzazioni ma si iniziano a vedere scambi veloci con massimo uno due tocchi di palla. E proprio alla fine di una di queste veloci geometrie Ronaldo ha sciupato buttando fuori la palla. sempre ronaldo pochi minuti di prima in tuffo aereo aveva spedito sopra l’incrocio una palla che di solito mette in rete.

Il Parma però non resta a guardare e si affida alle ripartenze feroci di Gervinho che semina il panico nella fascia di de sciglio e Bonucci. Szczesny ha però neutralizzato due tiri non pericolosissimi.