La RAI cerca la polemica a tutti i costi, ma Maldini è un esempio di sportività con la Juve

La RAI cerca la polemica a tutti i costi, ma Maldini è un esempio di sportività con la Juve

Maldini
Maldini



Un grande Paolo Maldini risponde come meglio non si potrebbe alle domande dei giornalisti RAI, a pochi minuti dal fischio finale della sfida di Coppa Italia tra Milan e Juventus. Il video qui di seguito lo dimostra, con il dirigente che non cerca alibi, anche perché dopo il salto potrete notare come manchi all’appello un cartellino rosso evidente per la manata di Kessie a Cuadrado. Ecco il video che ci mostra l’intervista rilasciata da Maldini alla RAI.

Articolo originale

Ci sono diversi episodi che dovrebbero essere analizzati con grande attenzione a proposito della moviola di Milan-Juventus, considerando il fatto che in questi minuti tutti sembrano concentrarsi solo sul calcio di rigore che è stato assegnato ai bianconeri nel finale. In realtà, come evidenziato da Bufale con un importante approfondimento in merito, l’ex arbitro Pieri sui canali RAI ci ha detto che alla Vecchia Signora manchi un altro calcio di rigore, alla luce di un intervento falloso da parte di Rebic su Cuadrado. Chiaro il fallo dell’esterno rossonero, che ha colpito in pieno volto il colombiano, ma in quel caso nessuno tra Valeri, guardalinee e VAR hanno ritenuto opportuno intervenire.

A questo, poi, si aggiunge un altro episodio inspiegabile, volendo analizzare più da vicino la moviola di Milan-Juventus. Stiamo parlando della mancata sanzione per Kessie nei minuti finali del primo tempo, quando il centrocampista di Pioli ha colpito chiaramente con una gomitata in faccia lo stesso Cuadrado. Ovviamente, trovandoci fuori area, non si può parlare di rigore, ma il cartellino rosso per l’ex Atalanta ci stava tutto.

Insomma, basta analizzare con un occhio più attento tutti gli episodi di questa partita, per comprendere che conti alla mano la moviola di Milan-Juventus ci consegna una Vecchia Signora danneggiata per svariate valutazioni da parte di Valeri. Manca un rigore, ma soprattutto un’espulsione per Kessie che era apparsa sacrosanta addirittura durante le immagini in diretta mandate dalla RAI.

Resta da capire se questi dettagli saranno sufficienti per placare le polemiche dei tifosi. Fondamentale a questo punto lasciarvi al video che ci mostra chiaramente cosa sia avvenuto durante i minuti finali del primo di Milan-Juventus, quando c’è stata una chiara gomitata di Kessie ai danni di Cuadrado non sanzionata dall’arbitro e, senza un valido motivo, non riscontrata neppure dal VAR.