Furiosa lite con Lampard, Marcos Alonso verso la Juve? - LoStadium.it

Furiosa lite con Lampard, Marcos Alonso verso la Juve?

lampard marcos alonso



E’ un’autentica occasione di mercato, perfetta anche viste le tempistiche: la sessione estiva-autunnale chiuderà il prossimo 5 ottobre, lunedì, e la Juventus è ancora alla ricerca di un esterno sinistro di qualità. Quanto successo in casa Chelsea ripropone prepotentemente il nome di Marcos Alonso in chiave bianconera.

Cosa è successo? Marcos Alonso è stato tra i protagonisti in negativo del pessimo primo tempo dei “blues” sul campo dei West Bromwich. Sotto di tre reti all’intervallo, Lampard ha deciso di ribaltare l’undici iniziale e l’esterno spagnolo è rimasto negli spogliatoi. Peccato, però, che invece di recarsi in panchina l’ex Fiorentina abbia deciso di seguire il resto del match dall’autobus della squadra. Un dettaglio che ha mandato su tutte le furie Lampard, diversi testimoni affermano di non aver mai visto così arrabbiato il manager dei londinesi. C’è chi giura di aver sentito un: “Non giocherai mai più con la maglia del Chelsea!”.

E, in effetti, nella partita di Coppa di Lega col Tottenham, Marcos Alonso non era neppure in panchina. Una rottura totale, che ribalta anche i piani del Chelsea in ottica cessioni: con l’arrivo dello strapagato Chilwell, sembrava essere Emerson Palmieri il terzino sinistro “di troppo” destinato a partire. La lite con Lampard ha invece messo Marcos Alonso sul mercato, con le italiane pronte ad approfittarne.

Non sarà facile per la Juventus, vista la concorrenza dell’Inter e di diversi club spagnoli. L’ingaggio del classe ’90 è altissimo (oltre i 4 milioni di euro a stagione), Paratici potrebbe fare un tentativo per il prestito con diritto di riscatto, approfittando della situazione limite che si è venuta a creare. Sarà però fondamentale cercare di piazzare De Sciglio: sul terzino ex Milan girano da settimane voci di offerte provenienti da Parigi o Barcellona, a conti fatti però non sono arrivate proposte concrete. Certo è che con Alex Sandro out ancora un mese, De Sciglio sul mercato e il giovane Frabotta ancora non adatto a un ruolo da “titolarissimo”, l’emergenza a sinistra in casa Juve è conclamata.