Al Khelaifi pronto al perdono: "Juve, Real e Barca? Se si scusano sono nuovamente benvenuti" - LoStadium.it

Al Khelaifi pronto al perdono: “Juve, Real e Barca? Se si scusano sono nuovamente benvenuti”

Nasser Al Khelaifi, Presidente Eca, durante il media briefing tenuto a Ginevra, ha parlato dell’assenza di Juventus, Real Madrid e Barcellona che sono uscite dall’Eca quando venne fondata la Superlega alcuni mesi fa. Al Khelafi sembra pronto a perdonare i tre club, ma a patto che si scusino.

Al Khelaifi ha lodato il comportamento dei nove club che inizialmente avevano aderito alla Supelega e che poi hanno rinnegato il nuovo progetto. Al Khelafi afferma che quei nove club hanno chiesto scusa e dunque sono stati accolti in famiglia. Il Presidente del PSG e dell’ECA ha aggiunto che anche Juventus, Real Madrid e Barcellona possono tornare a essere i benvenuti, ma solamente se si scuseranno come hanno già fatto gli altri club. Dunque, nessuno spazio di dialogo: o con loro o contro di loro.

Il Presidente dell’Eca e del PSG ha invece evitato le domande sul fair play finanziario che, a detta di molti, è stato aggirato nell’ultima sessione di calciomercato. Ricordiamo che in una sola estate il Paris Saint Germain ha comprato campioni del calibro di Messi, Sergio Ramos, Hackimi e Donnarumma.

Ecco le dichiarazioni Al Khelaifi su Juve, Barca e Real:

“Se si scusano sono nuovamente i benvenuti”

Sugli altri nove club tornati che hanno successivamente rinnegato la Superlega:

“Li abbiamo riaccolti nella nostra famiglia e ora dobbiamo avere fiducia in loro. Sono membri come gli altri: hanno chiesto scusa e sono dispiaciuti per quello che hanno fatto. Per noi è il passato, ora stiamo lavorando insieme per costruire il futuro del calcio”