La Juve ha rischiato la figuraccia con Dybala, Bonucci ha rimediato con un gesto sfuggito alle tv - LoStadium.it

La Juve ha rischiato la figuraccia con Dybala, Bonucci ha rimediato con un gesto sfuggito alle tv

bonucci dybala

No, per la Juventus i sette anni passati da Paulo Dybala con la maglia della Juventus, pieni di gol, trofei ed emozioni, non meritavano un saluto, neppure un giro di campo. Per carità, ieri doveva essere la festa di Giorgio Chiellini, una leggenda della Juve, ma probabilmente andava concesso un posticino anche all’argentino. Sì, perché al di là della questione contratto, Paulo non si è mai risparmiato e non ha mai nascosto l’amore per la Juventus e per la maglia bianconera.

La stessa passione che condivide con Leonardo Bonucci. Del difensore si è scritto e detto tanto negli ultimi anni, sappiamo che ha commesso degli errori e lui stesso si è scusato, riuscendo a guadagnarsi nuovamente il rispetto di pubblico e tifosi. Bonucci è già un leader all’interno dello spogliatoio, con l’addio di Chiellini dovrebbe diventare il nuovo capitano della Juve. E il gesto di ieri, in campo, conferma che è prontissimo per la fascia.

Dopo l’omaggio a Chiellini, i giocatori della Juve si sono stretti attorno a Dybala, tirandolo in aria e festeggiando così le sue sette bellissime stagioni in bianconero. L’argentino era rimasto fino a quel momento sorridente e tranquillo, quel gesto lo ha emozionato. Ed è forse per nascondere le lacrime che Paulo si stava recando negli spogliatoi.

Sarebbe stata una figuraccia, francamente. Non poter salutare Dybala nella sua ultima partita allo Stadium, non avrebbe avuto senso. Ecco allora che Bonucci si è avvicinato al compagno di squadra, lo ha preso al braccio (clicca qui per guardare le immagini riprese dalla curva e sfuggite alla tv) e lo ha spinto verso il pubblico. Concedendogli gli applausi, la standing ovation, le lacrime e il giro di campo che meritava ampiamente.