Niente da fare per Di Maria: per la Juve 4 potenziali alternative

Niente da fare per Di Maria: per la Juve 4 potenziali alternative

Di Maria
Di Maria

Il sogno Angel Di Maria sembra ormai svanire, con l’esterno argentino che si allontana sempre più dai bianconeri. Una trattativa che era sembrata piuttosto difficile da portare avanti sin dall’inizio e seppur la speranza sia l’ultima a morire, la Juventus ha già pronte delle alternative. Nel dettaglio è stato Gianluca Di Marzio, esperto di mercato, a fornire alcuni dettagli su questa sorta di piano B ideato dalla società bianconera.

Non bisogna mai farsi cogliere impreparati quando si parla di calciomercato, perché in poco tempo una trattativa che sembrava più che avviata, può interrompersi sul più bello. Per questo si stanno studiando tre piste per riuscire a portare a casa l’esterno d’attacco richiesto da Allegri. Il primo nome, che a questo punto è diventata anche la prima scelta, risulta essere quello di Domenico Berardi.

L’esterno della Nazionale Italiana e del Sassuolo continua a disputare stagioni a grandi livelli, che sia arrivato il momento di approdare in una grande squadra? La Juventus ci sta pensando seriamente, anche se c’è il costo del cartellino fissato a 40 milioni che rende questa trattativa più complicata. Berardi però è un calciatore che segna molti gol e fa anche segnare, un nome che si allinea alla perfezione con la strategia della Juventus: puntare su giovani italiani di talento.

Intanto non si abbandona la pista che porta a Kostic, l’esterno serbo dell’Eintracht Francoforte che ultimamente è stato accostato molto alla Juventus. In questo caso ci sarebbe un bel risparmio, visto il costo del suo cartellino fissato sui 15 milioni, è un calciatore di talento che però segna meno gol di Berardi, è più un aissist man. Come terza scelta c’è l’assoluta sorpresa Mychajlo Mudryk dello Shakthar Donetsk, esterno ucraino classe 2001 dal grande avvenire. Vedremo quale strada seguirà la Juventus. Attenzione sempre a Zaniolo.