Scoppiai a piangere per il giallo mancato a Pjanic: come Gnonto diventò interista - LoStadium.it

Scoppiai a piangere per il giallo mancato a Pjanic: come Gnonto diventò interista

E’ una storia molto trisre e commovente quella raccontata dal neo azzurro Gnonto. A quel tempo era da poco arrivato a Milano e non aveva una squadra per cui tifare. Era solo ammiratore del Barcellona e di Messi. Ma un evento stava per cambiare la sua squadra del cuore.

Con un amico andò a vedere Inter Juve del 2018. La famosa partita del famoso mancato giallo a Pjanic. Poi la Juve segnò con Higuaine vinse la gara e il campionato.

Gnonto tornato a casa ripensò a quella mancata ammonizione e scoppiò a piangere, così diventò interista.

Una storia molto commovente se non fosse per qualche amnesia di Gnonto. Ad esempio non i accorse che mancò una espulsione contro l’Inter per fallo su Matuidi. Come non si accorse dei due rigori che c’erano per la Juve e non vennero fischiati.

E ci chiediamo se il sensibile Gnonto abbia pianto quest’anno con tutti gli scempi arbitrali che hanno favorito l’Inter.

Per esempio quando Belotti si beccò in area un calcione alla caviglia e il var intervenne comunicando all’arbitro: Tranquillo ha preso la palla!

E quando Zakaria fu tranciato in area ma il Var disse all’arbitro che era fuori.

Chissà quante lacrime per Gnonto!!!

A piangere oggi sono i tifosi dell’Italia che al posto di Del Piero, Totti e Baggio si ritrovano calciatori che non riescono nemmeno ad andare ai mondiali.