De Laurentiis fa sempre discutere: "Non comprerò più giocatori impegnati in Coppa d'Africa" - LoStadium.it

De Laurentiis fa sempre discutere: “Non comprerò più giocatori impegnati in Coppa d’Africa”

E’ davvero incredibile la capacità di Aurelio De Laurentiis di generare polemiche ad ogni intervista che concede. Il presidente del Napoli ha alzato un autentico polverone con le dichiarazioni rilasciate a ‘Smart Talk’. E no, non ci riferiamo ai soliti attacchi ai “poteri forti del calcio” o agli sproloqui sulla situazione del calcio in Italia e in Europa.

Stavolta De Laurentiis ha messo nel mirino i giocatori africani con parole che hanno fatto subito il giro del mondo: “Basta coi giocatori africani, a meno che non rinuncino a giocare la Coppa d’Africa. Non posso pagare degli stipendi a calciatori per poi vederli giocare in giro con altre squadre”. Modi decisamente rozzi per discutere di una problematica che comunque esiste e che si spera possa essere risolta in futuro.

A De Laurentiis ha risposto poi Koulibaly, simbolo del Napoli nelle ultime nove stagioni e ora passato al Chelsea: “Alla base bisogna avere sempre del rispetto e non credo sia giusto che si parli in questo modo di una nazionale africana così prestigiosa come il Senegal. Lui ha tutto il diritto di non acquistare giocatori africani per il suo club ma so per certo che questo non è il pensiero della città di Napoli. Quando ero lì rappresentavo anche il mio paese”.

Il Napoli, dopo le partenze di Koulibaly e Ghoulam, ha ancora due giocatori africani in rosa: Osimhen e Anguissa.