Dybala si toglie qualche sassolino: "Ultimi anni difficili alla Juve, mi ha fatto bene cambiare" - LoStadium.it

Dybala si toglie qualche sassolino: “Ultimi anni difficili alla Juve, mi ha fatto bene cambiare”

Paulo Dybala ha concesso a Espn Argentina una lunga intervista nella quale l’ex bianconero ha parlato anche del suo addio alla Juventus. Dybala, a distanza di mesi, si toglie qualche sassolino dalle scarpe. Parla di anni difficili a Torino, soprattutto i più recenti, e di essere felice di aver cambiato squadra.

Dybala dichiara di essere rimasto sorpreso del mancato rinnovo e che inizialmente vi era un accordo con la Juventus, poi la dirigenza e Allegri hanno cambiato idea.

Ecco le parole di Paulo Dybala:

 “A Roma sono tornato protagonista. Gli ultimi anni alla Juve non sono stati facili, cambiare aria mi ha fatto bene. Mourinho mi ha chiamato e in pochi minuti ho deciso. Essere rimasto senza contratto è stato inaspettato, perché avevo un accordo da rinnovare, ma poi le cose sono cambiate da parte del club e dell’allenatore, che avevano in mente un nuovo progetto”.

Sicuramente gli ultimi anni saranno stati difficili per l’argentino per via degli infortuni, ma Dybala non deve dimenticare l’affetto dei tifosi e della società che gli ha conferito la mitica maglia numero 10.

Forse la cosa peggiore è stata la sua richiesta di 10 milioni di euro l’anno per il rinnovo, dopo due stagioni deludenti. Un rinnovo che, in realtà, Dybala non ha mai fortemente cercato, tanto da aprire le porte prima all’Inter che gli prometteva più soldi (ma Marotta alla fine preferì Lukaku) e poi alla Roma.