Manna è a Londra, prima missione all'estero: in ballo il futuro di Vlahovic e Kulusevski - LoStadium.it

Manna è a Londra, prima missione all’estero: in ballo il futuro di Vlahovic e Kulusevski

Le decisioni di mercato della Juventus sono attualmente in mano al direttore sportivo ad interim, Giovanni Manna. In queste ore si sta valutando come gestire la delicata situazione dei calciatori Dusan Vlahovic e Dejan Kulusevski. Ecco allora la prima “missione” estera per Manna, che si è recentemente recato a Londra per gestire il futuro di questi due atleti.

La situazione è molto delicata. Vlahovic, nonostante un anno e mezzo deludente con la Juventus, è nel mirino di molte delle principali squadre europee. Tuttavia, la Juventus è determinata a non cedere l’attaccante serbo a un prezzo inferiore agli 80 milioni di euro, rifiutando categoricamente proposte che includono un giocatore in cambio, come nel caso dell’Atletico Madrid, che aveva provato ad inserire Alvaro Morata nella trattativa.

Un interesse significativo per Vlahovic è stato manifestato da Chelsea e Bayern Monaco, i tedeschi hanno riservato un budget di 100 milioni di euro per un nuovo attaccante. L’allenatore del Chelsea, Mauricio Pochettino, è in cerca di rinforzi importanti per restare competitivo. Tuttavia, il club londinese dovrà fare un’offerta che soddisfi le aspettative della Juventus, dal momento che l’opzione di includere Ruben Loftus Cheek come parte del deal è stata esclusa.

Parallelamente, la situazione di Dejan Kulusevski, attualmente in prestito al Tottenham, sta diventando altrettanto importante. Sebbene il club londinese non intenda pagare i 45 milioni di euro per l’opzione di riscatto, ha offerto 30 milioni (di cui 10 già versati per il prestito). La Juventus dovrà quindi decidere se accettare l’offerta ridotta, far ritorno a Kulusevski con l’idea di rilanciarlo a Torino, o cercare un’altra collocazione per il giocatore.

Le prossime settimane saranno decisive per il futuro della squadra bianconera. Le scelte fatte influenzeranno significativamente la strategia di mercato estivo della Juventus e la formazione della squadra per la prossima stagione. Il successo della “missione londinese” di Manna potrebbe rappresentare una svolta cruciale per il futuro del club.