Parisi obiettivo concreto della Juventus: potenziali scambi con l'Empoli

Parisi obiettivo concreto della Juventus: potenziali scambi con l’Empoli

Parisi
Parisi

Fabiano Parisi, esterno mancino dell’Empoli, è uno degli obiettivi adocchiati dalla Juventus per rinforzare tale fascia, ma la società toscana non lascerà partire il giovane calciatore ad una cifra più bassa di 12 milioni di euro. Questo è quanto riportato quest’oggi da Il Tirreno e chiaramente la società bianconera non sembra intenzionata a sborsare questi soldi.

La politica di mercato bianconera è ormai chiara da tempo, sono stati fatti troppi errori in passato pensando più ai nomi che all’effettiva utilità di un calciatore e per questo bisognerà puntare sulla concretezza. Parisi è quell’esterno mancino che servirebbe ad Allegri e che darebbe una ventata di freschezza su quella fascia che per anni ha visto muoversi Alex Sandro.

Il brasiliano però ha ormai un’età, ma soprattutto non sembra rientrare più nei piani dell’allenatore bianconero e quindi c’è bisogno di un ricambio che potrebbe arrivare con Parisi. I 12 milioni di euro sono però considerati troppi per un giocatore sicuramente giovane e di talento, ma che deve dimostrare ancora tutto nella sua carriera di calciatore.

L’idea della società bianconera, per abbassare il prezzo del cartellino di Parisi, è quella di poter introdurre una contropartita tecnica all’interno di tale trattativa. Attenzione però, perché al momento nulla è stato ancora deciso e non si può parlare di un accordo tra le due società. L’Empoli, dal canto suo, potrebbe accettare la proposta della Juventus con l’entrata in scena di due profili che piacciono molto alla società toscana: Matias Soulé e Filippo Ranocchia.

Giovani che servirebbero per arrivare a Parisi, al momento un profilo che sembra servire di più alla Juventus e quindi si potrebbe sacrificare uno tra Soulé e Ranocchia. Vedremo se si riuscirà a trovare un accordo a riguardo, ma sicuramente la società bianconera non sborserà 12 milioni cash per Parisi.