Bonucci messo alla porta dalla Juventus: le ultime sul difensore bianconero

Bonucci messo alla porta dalla Juventus: le ultime sul difensore bianconero

Bonucci
Bonucci

Sono settimane di riflessione per Leonardo Bonucci, difensore della Juventus messo ormai da parte dalla società che gli ha ribadito il concetto di non essere più al centro del progetto. Il calciatore della Nazionale Italiana ha già annunciato che la prossima stagione sarà la sua ultima da professionista, appenderà infatti le scarpe al chiodo dopo l’Europeo 2024.

Il problema però è che di questo passo Bonucci potrebbe non partecipare alla spedizione europea con la Nazionale. Allegri infatti, se dovesse rimanere in squadra, sicuramente non gli farà giocare molte partite, come insomma capitato anche durante la scorsa stagione, a prescindere dai vari infortuni. La musica non cambierà nemmeno durante la prossima, per la Juventus è quindi libero di trovarsi un’altra squadra e sarebbe una soluzione anche per risparmiare sul monte ingaggi.

Quest’anno in più di Bonucci alla Juventus costerebbe alla società un bel po’ di milioni, ne guadagna 6,5, e lasciandolo partire si ammortizzeranno i costi. A questo punto molto dipende da che tipo di offerte troverà Bonucci, vorrebbe chiudere la carriera con la maglia della Juventus, ma è chiaro che lo potrebbe trascorrere non giocando. Questo gli creerebbe poi problemi anche con la Nazionale Italiana, se insomma non gioca difficilmente sarà chiamato da Mancini per l’Europeo.

Bisogna capire chi potrebbe accollarsi per un solo anno lo stipendio di Bonucci e farlo giocare anche da titolare. Può essere un uomo spogliatoio anche importante per la Juventus, ma tenerlo in rosa solo per questo non sarebbe economicamente vantaggioso per la società. Il difensore è stato quindi messo praticamente alla porta, chiaramente dovrebbe guardarsi intorno per riuscire a giocare questo ultimo anno da professionista, ma non sarà semplice trovare una squadra che possa soddisfarlo. La Juventus spera che qualcuno possa farsi avanti prima della fine della sessione estiva del mercato.