Se Chiesa parte, Giuntoli ha già individuato due possibili sostituti

Se Chiesa parte, Giuntoli ha già individuato due possibili sostituti

Chiesa
Chiesa

La scelta di Giuntoli per la Juventus è stata dettata dalle capacità del direttore sportivo ex Napoli di fare mercato in maniera intelligente, vendendo prezzi pregiati e puntando su calciatori che poi si sono rivelati una scommessa vinta. Si cercherà di fare lo stesso anche con la Juventus, ma prima bisogna puntare alle cessioni ed in questo caso i più gettonati a lasciare la squadra bianconera sembrano essere Vlahovic e Chiesa.

Sicuramente l’attaccante serbo è quello che sembra fare più gola, ha decisamente più pretendenti e potrebbe essere la vera miniera d’oro da sfruttare per la Juventus per poter poi fare mercato. Non è detto però che resti Federico Chiesa, l’esterno d’attacco ex Fiorentina potrebbe partire con l’offerta giusta, seppur attualmente nessuna squadra abbia bussato alla porta bianconera. Sta di fatto che la società bianconera si sta guardando intorno, in modo da trovare il possibile sostituto qualora Chiesa dovesse effettivamente lasciare la Juventus.

Secondo quanto riportato O Jogo, rivista portoghese, la Juventus avrebbe messo gli occhi su Pepè, un classe 1997 che si ritrova al Porto dal 2021, ma che su di lui vige una clausola rescissoria di ben 75 milioni. Si dovrebbe in questo caso poi trovare un accordo sul prestito, anche perché la società bianconera non spenderà mai una cifra di questo genere. Altro calciatore che sembra interessare alla Juventus, come possibile sostituto di Chiesa, è Ferran Torres del Barcellona.

Il 23enne attaccante dei blaugrana ha avuto modo anche di militare nel Manchester City, nonostante la sua giovane età ha un’ottima esperienza europea e potrebbe essere un rinforzo importante per la squadra di Allegri. Qui però è il prezzo a creare come sempre delle problematiche insormontabili, trattativa non così semplice da concludere. Potrebbe quindi anche rimanere Chiesa e vendere Vlahovic, con la speranza che l’italiano ritorni ai grandi livelli del passato.