Bonucci tra Serie B e Premier: la Juventus vira su Laporte

Bonucci tra Serie B e Premier: la Juventus vira su Laporte

Bonucci
Bonucci

Sono ormai giorni che si parla di un addio anticipato di Leonardo Bonucci, nonostante un altro anno di contratto con la Juventus, la società gli ha fatto capire di non essere più indispensabile per la squadra. In un certo senso è stato invitato a fare le valigie, anche perché c’è la voglia di puntare su un altro difensore che Giuntoli segue da un po’ di anni, ma che non è mai riuscito ad acquistare.

L’obiettivo per la difesa della Juventus sembra essere Laporte e potrebbe anche essere il primo colto messo a segno da Giuntoli con la società bianconera. Il condizionale è come sempre d’obbligo, in primis perché tale operazione non potrà essere effettuata se non ci sarà l’addio di Bonucci, in secondo luogo bisogna abbassare le pretese del Manchester City che chiede sui 30 milioni. Sul prezzo però si potrebbe trattare, ma chiaramente deve essere liberata una casella in difesa che attualmente risulta essere ancora occupata da Bonucci.

La Juventus sta premendo per un suo addio, anche perché non rientra nel progetto tattico di Allegri ed avere in rosa un calciatore con il suo stipendio, ma senza giocare, è un danno non indifferente per le casse bianconere. Ormai Bonucci ha fatto il suo corso alla Juventus, già la scorsa stagione è stato praticamente impiegato con il contagocce da Allegri e quest’anno non avrebbe alcuna possibilità di giocare.

Giuntoli ha quindi iniziato a guardarsi intorno e Laporte sembra essere il prescelto per il ds bianconero, un difensore di esperienza, ha infatti 29 anni, ma con un fisico importante che potrebbe fare la differenza nel nostro campionato. Laporte è forte nello sfruttare le palle inattive, sarebbe una pedina in più nello scacchiere di Allegri per sbloccare partite piuttosto complicate. Vedremo se questo colpo potrà essere messo a segno.