Piano Juve per portare Koopmeiners a Torino: la strategia bianconera

Piano Juve per portare Koopmeiners a Torino: la strategia bianconera

Koopmeiners
Koopmeiners

Svanito il sogno Milinkovic-Savic, un obiettivo che la Juventus sperava di portare a termine in questo mercato estivo, ecco che bisogna immediatamente trovare il sostituto ed a quanto pare Allegri sembra avere già le idee piuttosto chiare a riguardo. Il tecnico bianconero ha infatti messo gli occhi su Teun Koopmeiners, centrocampista dell’Atalanta che ha già dimostrato di poter giocare al meglio nella nostra Serie A.

Il classe ’98 infatti ha vissuto una stagione importante con la maglia dell’Atalanta, riuscendo anche a segnare 10 gol. Questa sembra essere l’arma migliore di Koopmeiners, vede la porta spesso e può essere la giusta soluzione nelle partite un po’ più bloccate. Da incursore o semplicemente tirando da fuori aria, Koopmeiners ha il vizio del gol ed è attualmente una caratteristica che manca al centrocampo della Juventus.

Giuntoli ha quindi il compito di portare in bianconero il centrocampista dell’Atalanta, ma prima è importante riuscire a sfoltire tale reparto, visto come ritorneranno i vari calciatori mandati in prestito nella passata stagione. Arthur, Zakarìa e McKennie sono solo alcuni dei nomi che non sono utili alla causa bianconera e soprattutto presentano un ingaggio piuttosto elevato. Bisogna quindi liberarsene quanto prima, provando anche a venderli definitivamente, ma già piazzarli in prestito potrebbe essere una soluzione in vista della prossima stagione. Allegri non sembra intenzionato a puntare su di loro, anzi sta premendo per avere quella mezzala che tanto farebbe bene al centrocampo bianconero e per ora l’obiettivo principale sembra essere proprio Koopmeiners.

L’Atalanta, dal canto suo, chiede circa 30 milioni per far partire il suo gioiellino, cifra importante che bisogna chiaramente trattare. Ricordiamo come l’olandese possa giocare benissimo sia come mezzala di destra a piede invertito ed anche dietro due punte d’attacco, agendo più vicino alla porta avversaria. Allegri avrebbe però in mente di piazzarlo al fianco di Rabiot e Locatelli. Staremo a vedere.