La Juventus non molla Lukaku: le tempistiche dell'operazione

La Juventus non molla Lukaku: le tempistiche dell’operazione

Lukaku
Lukaku

Stando a quanto riportato dal Telegraph Lukaku è previsto a Londra nella giornata di domani, si ritroverà ad allenarsi da solo per due settimane, visto come il Chelsea sia volato in queste ore verso la tourneé americana. L’attaccante belga è ancora un calciatore del Chelsea, ma la volontà del club inglese è di riuscire a venderlo prima del ritorno in patria della squadra. Lukaku infatti non è più gradito al Chelsea e la società inglese sembrava ad un passo dalla chiusura con l’Inter.

Dopo però aver scoperto che di mezzo c’era anche la Juventus, Ausilio ha dato il benservito all’attaccante che aveva giurato amore eterno ai colori nerazzurri. Trattativa interrotta ed il Chelsea si è trovato a dover attendere più del previsto per la cessione di Lukaku. Nel weekend si poteva chiudere con l’Inter, ma c’è stato il colpo di scena che ha mescolato le carte in tavola, ora però Lukaku ha due settimane di tempo per trovarsi una nuova sistemazione che potrebbe essere a questo punto la Juventus.

Secondo il Telegraph non è necessario che la società bianconera venda prima Vlahovic per affondare il colpo Lukaku, ma i tempi sono molto ristretti ed in due settimane l’affare deve essere concluso. Intanto l’attaccante si allenerà da solo a Londra per essere in forma in vista della prossima stagione.

La Juventus dovrà cercare di stringere i tempi, ha ancora due settimane per riuscire a convincere Lukaku, anche se in mattinata i tifosi bianconeri hanno espresso una chiara opinione a riguardo durante l’allenamento, ossia non vogliono avere in rosa l’attaccante belga. Un intrigo di mercato alquanto particolare che ha già decretato come Lukaku non farà mai più parte dell’Inter, ma potrebbero esserci altre sorprese a riguardo. Due settimane in cui Lukaku si gioca il suo futuro.