Già pronto l'elenco dei tagli per dare forma alla Juventus 2025

Già pronto l’elenco dei tagli per dare forma alla Juventus 2025

Giuntoli
Giuntoli

In casa Juventus ci sono tanti contratti in scadenza in vista di quest’anno e del prossimo, con la società che però ha uno obiettivo ben chiaro, abbassare il monte ingaggi. Ciò significa che non saranno aumentati gli eventuali rinnovi di contratto, ma si andrà alla ricerca di quei calciatori che permetteranno un mercato più sostenibile. Detto ciò il piano è abbastanza chiaro, si rinnoveranno i calciatori che accetteranno le proposte della società.

Quest’anno ad esempio sono tre i calciatori in scadenza, Rabiot, Rugani e Alex Sandro. Sappiamo come per il difensore brasiliano ci sia l’addio, con la società bianconera che avrà modo di poter risparmiare un bel po’ visti i 6,5 milioni di euro che ha percepito fino ad ora. Al suo posto è stato preso Djalò, il quale ha uno stipendio di 3,5 milioni, decisamente più basso.

Per Rabiot si sta studiando la possibilità di rinnovare per un altro anno il contratto alle stesse cifre attuali, mentre per Rugani ci sarà una netta riduzione dell’ingaggio. Si passerà infatti da 3,5 milioni a 1,5 milioni, qui bisognerà capire se il calciatore accetterà di rimanere a queste condizioni. Giuntoli però deve pensare anche già al 2025, dove invece saranno ancora di più i calciatori in scadenza, spazio infatti a Szczesny, Perin, Pinsoglio, Danilo, Mattia De Sciglio, Mckennie, Iling Junior, Federico Chiesa e Moise Kean.

Tanti calciatori che potrebbero anche partire, l’obiettivo è quello di non aumentare i loro ingaggi, ma provare anche ad una riduzione. Chi insomma accetterà rimarrà, altrimenti bisognerà trovare le giuste alternative sul mercato ovviamente più economiche. Su Chiesa e Kean si pensa ad un prolungamento di un solo anno con una riduzione dell’ingaggio, ma la Juventus sta provando più che altro a trattare con Szczesny, al quale sarà chiesto di passare dai 6,5 milioni attuali agli eventuali 4,5 milioni più bonus. Sarà la grana più complicata da risolvere, la Juventus spera che possa restare.